Giuseppe Pellizza da Volpedo

Giuseppe Pellizza da Volpedo

Nasce a Volpedo il 28 luglio 1868. Il padre Pietro è un piccolo proprietario terriero commerciante di vini, molto impegnato nella vita politica e sociale del paese. Illustre esponente del Divisionismo e autore del celebre “Il Quarto Stato”, Pellizza è uno dei protagonisti più celebri della pittura italiana tra Otto e Novecento. Il forte legame con Volpedo è alla base della scelta di vivere ed operare nel paese natio, sancendo così un rapporto stretto ed indissolubile con gli uomini e con le atmosfere della sua terra, immortalati nelle sue opere.

L’atelier nel quale Pellizza dipingeva, si esercitava e studiava, avendo di fronte i prati e la campagna, fu fatto costruire dal pittore nel 1888 sul retro di casa Pellizza. Fu successivamente ampliato fino ad assumere, nel 1896, l'attuale veste di un grande nucleo parallelepipedo con ampio lucernario zenitale.

È stato donato dalle due figlie di Pellizza al comune di Volpedo nel 1966. L'aspetto che ha ora è dovuto ad un restauro che lo ha riportato alle condizioni originarie tra 1986 e 1994, anno della sua apertura al pubblico.

Date

30 Luglio 2017

Tags

Volpedo

CANTINE VOLPI Srl
Strada Statale 10, n°72 | 15057 Tortona (AL) Italy | Cap. Soc. € 520.000 int. vers. | R.E.A. AL 77882 | p.iva 00280570060

© 2017 Cantine Volpi. All Rights Reserved.

Search